Escursioni a Sorrento

ItEn

 

 

Voucher Regalo

Escursioni

Un soggiorno all’Hotel Belair è l’occasione giusta per partire alla volta della Costiera Sorrentina e Amalfitana, due delle mete più affascinanti d’Italia.

Lo staff del Belair è sempre disponibile per organizzare tour ed escursioni personalizzati in base alle vostre esigenze. Il nostro desiderio più grande è che, anche se per breve tempo, possiate vivere questa terra con la stessa intensità con cui la viviamo noi ogni giorno

Capri By Boat

Raggiungere Capri in motoscafo è il modo più romantico e piacevole per conoscere l’isola. Capri vi accoglierà con l'allegria del porto di Marina Grande e la mondanità della Piazzetta, e vi incanterà con la vista dal Belvedere di Tragara, con l’Arco Naturale e l’imponenza dei tre Faraglioni che si stagliano sul mare, maestosi e solitari. Visitate Marina Piccola, dove secondo la leggenda si trovavano le sirene narrate da Omero e spingetevi fino ad Anacapri, dove la vita è ancora autentica, con le sue botteghe artigianali e i paesaggi solitari. Splendida la vista che si gode da Monte Solaro, raggiungibile tramite seggiovia, e Villa San Michele, fatta costruire dallo scrittore e medico svedese Axel Munthe come propria residenza. Da non perdere anche i giardini di Augusto, la famosa Via Krupp e i resti della villa di Tiberio Villa Jovis.

Costiera Amalfitana

Dichiarata bene UNESCO, la costiera amalfitana è una delle litoranee più spettacolari d’Europa, fatta di scenari di grande fascino, profumi, tradizioni, arte e colori. Lungo il suo percorso si trovano Amalfi, antica repubblica marinara, e Ravello, dove le bellezze naturali e i preziosi monumenti hanno sedotto nei secoli artisti ed élite internazionali. Seguono poi Positano, incastonata nella montagna e affacciata sul mare, e infine Maiori, dove tra un'escursione e un'immersione è possibile gustare i tanti sapori dei piatti freschi che il territorio offre.

Pompei ed Ercolano

Entrambe le città sembrano serenamente addormentate sotto la polvere vulcanica che le ha ricoperte nel 79 d.C. a seguito dell’eruzione del Vesuvio. A Pompei gli scavi ebbero inizio nel XVIII secolo e portarono gradualmente alla scoperta delle favolose ville con affreschi preservati nel tempo, un anfiteatro, il Lupanare e i tanti altri resti che danno la sensazione di trovarsi in un luogo sospeso nel tempo. Una vera città romana conservata in tutto e per tutto. Anche ad Ercolano sono stati rinvenuti resti di notevole valore storico, sebbene la città nei tempi antichi non ricoprisse il ruolo commerciale di Pompei, nota esportatrice di olii e vini.

Vesuvio

Da Ercolano è facilmente raggiungibile il Vesuvio, uno dei vulcani più conosciuti e studiati del Pianeta. Oltre al cratere ancora attivo, è splendida la vista dalla cima del vulcano. Il Parco del Vesuvio, una vasta area tutta intorno ad esso, venne istituito al fine di conservare le specie animali e vegetali e le singolarità geologiche della zona. Per questo è un’area di grande interesse naturalistico.

Napoli-Solfatara

La città di Napoli offre al visitatore numerose attrazioni e monumenti: dal Museo Nazionale al Palazzo Reale, fino a Piazza del Plebiscito e Piazza del Municipio, dal Castel Nuovo al Teatro San Carlo.
Interessante da visitare anche la Solfatara, nell’area di Pozzuoli, a nord di Napoli. Si tratta di uno dei 40 vulcani che costituiscono i Campi Flegrei, una sorta di cratere sulfureo attivo e oasi naturalistica meta di singolari passeggiate tra fumarole, mofete, vulcanetti di fango e zone boschive ricche di singolari specie faunistiche.

Ischia

L'Isola d'Ischia è ricca di storia, risorse naturali, arte e folclore. È un'Isola da scoprire curiosando dall'alba al tramonto tra il porto, con le tipiche taverne in riva al mare e la zona pedonale, l’antico borgo, il “Castello Aragonese”, la roccia tufacea denominata “Fungo”, posizionata sul litorale, e infine il Monte Epomeo, che domina l’intera isola.

Salerno-Paestum

La città di Salerno è il secondo centro più grande della Campania, e come altri grandi centri della zona è ricca di monumenti e luoghi interessanti dal punto di vista culturale. Deve la sua fama alla Scuola Medica Salernitana, un punto di riferimento assoluto nel campo della medicina fino dal primo Medioevo e tutt’oggi considerata antesignana della moderna Università. Tutto il centro storico di Salerno è considerato un esempio insigne di urbanistica medievale, a partire dal Duomo, o Cattedrale di San Matteo, con le preziose reliquie dell'Evangelista.
La vicina Paestum, fondata dai Greci intorno al 600 a.C, si chiamava inizialmente Poseidonia, da Poseidone, dio del mare, al quale la città era stata dedicata. Mantiene la cinta muraria e i suoi quattro templi splendidamente conservati. Il villaggio fu un importante centro di commerci e scambi culturali, merito anche della sua posizione strategica, vicino alla foce del fiume Sele nel Golfo di Salerno.

Caserta

Caserta è notoriamente conosciuta come la “Versailles di Napoli” per il suo magnifico Palazzo Reale, costruito da Carlo di Borbone nel XVIII secolo. Oggi è considerato uno dei più sontuosi d’Italia, con le sue 1.200 camere ricche di candelabri, affreschi, tappezzerie e ricchi arredi, e i suoi meravigliosi giardini che circondano la grande cascata di 75 metri.

 
Protected by Verisgn Prenotazioni on line Hotel